TESTI

Categorie: Testi
Tag: Nessun tag
Commenti: Nessun Commento
Pubblicato il: novembre 9, 2014
I testi de ilVignettificio - Capitò così di osservare i cultori dell’ultranazionalista Mussolini invocare il suo ritorno in difesa della vergine Salvini, non considerando che essendo i leghisti secessionisti sarebbero i primi ad essere pestati a sangue dalle camicie nere. Inutile chiedersi, con tutte le stragi e le devastazioni lasciate in eredità nel 45, come fanno ad invocare “per un mondo più pulito qui ci vuole zio Benito”. Si sciacquano la bocca del termine fascismo. Ma è inutile chiedergli sia di cosa ne pensano di Gentile, Grandi, Ciano, Balbo, Bottai, o dell’impresa di Fiume. Sia di cosa ne pensano dell’omicidio Matteotti, Ventotene, o l’uso di armi chimiche in Etiopia. Vivono di granitiche certezze, conoscono solo una parola, Mussolini, ma basta poco per capire che di tutto il resto non sanno un cazzo. Peggio delle vecchiette con Padre Pio.

Condividilo
Seguimi
FacebookGooglePlusTwitter

Nessun Commento - Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Benvenuto , oggi è domenica, novembre 19, 2017