TESTI

Categorie: Testi
Tag: Nessun tag
Commenti: Nessun Commento
Pubblicato il: giugno 2, 2014
I testi de ilVignettificio - Sogno un due giugno senza sfilate militari e giornalisti col vibratore nel culo occupati a fingere gemiti di piacere per tutta la telecronaca. Sogno un due giugno con il presidente della repubblica, tutte le massime autorità, i cardinali e i generali che offrono un pranzo e lo preparano con le loro mani e lo servono almeno per un giorno ai più poveri di questo paese, per quanto è possibile ospitarne in un’immensa tavolata imbandita nel piazzale del Quirinale. Nel 1948 ha vinto la Repubblica. Finitela con le celebrazioni di matrice Fascista, finitela con i balli di corte di una Monarchia mascherata, che tutti ha stancato.

Condividilo
Seguimi
FacebookGooglePlusTwitter

Nessun Commento - Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Benvenuto , oggi è sabato, settembre 23, 2017